Il Comandante ha smesso di KOMBATTere?

Quello che si è consumato ieri l’altro, fra le vie di un quartiere residenziale di Anzio, ridente cittadina marinara alle porte di Roma è qualcosa che farà parlare per molto, molto tempo;
Per un pescatore le sue canne non sono dei semplici tubi in carbonio, sono un prolungamento delle sue braccia, il mezzo con cui raggiungere il sogno, lo strumento che può regalare la tanto desiderata… serata perfetta. Il Comandante Gazzosa, ha consegnato le sue canne da surfcasting a Danielino; per i più romantici questo può essere considerato un gesto di estrema generosità nei confronti di un amico fraterno, per altri una resa incondizionata del Comandante, il definitivo abbandono del sogno di spiaggiare un mostro con i piedi sporchi di sabbia umida…

 

Sarà il tempo a dirci quale sia la verità, saranno le prossime settimane a raccontare la storia di quelle canne, Danielino ora tocca a te, onora le “armi” che il tuo fratello di vita generosamente ti ha donato…

Orata4me

IMG_5689

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 commento

  • PASSATI 2 MESI LE MIE BAMBINE ANCORA IN BIANCO….FORSE SI SONO RIBELLATE!!!!!…..A PARTE GLI SCHERZI IL COMANDATE NON SI E’ ARRESO…..HA CAMBIATO VISIONE, AMBIZIONI MA SOPRATTUTTO IL MARE DA BATTAGLIA….IL MONDO E’ FATTO DI CONTINUI CAMBIAMENTI……ORA LA MIA PASSIONE E’ LA BARCA…..UN SALUTO DAL VS COMANDANTE